Manganese

Main Content

Manganese

Il manganese, Z=25, è un metallo di transizione grigio-bianco, somigliante al ferro; è piuttosto abbondante e diffuso in natura e presenta numerose applicazioni. Viene utilizzato in lavorazioni metallurgiche, in particolare nella produzione degli acciai (bastoni in mano), ai quali la sua presenza attribuisce caratteristiche peculiari di durezza e di tenacità. Viene utilizzato anche nella produzione del vetro come decolorante. È un elemento essenziale per gli esseri viventi e nelle piante è fondamentale per la fotosintesi, nella reazione di ossidazione dell’acqua con formazione di O2 (vaso in vetro con ramoscello). Presenta diversi stati di ossidazione, ciascuno associato ad un particolare colore, che abbiamo cercato di mettere in evidenza nella nostra presentazione (metallo camaleontico). Un composto del manganese, MnO2, entra nella composizione di alcuni pigmenti quali la terra di Siena e la terra d’ombra e risulta essere presente già tra i pigmenti utilizzati nelle pitture rupestri preistoriche (di cui una riproduzione).

HOME