Indio

Main Content

Indio

Il nome deriva dalla riga color indaco, tipica del suo spettro di emissione. È un metallo raro e prezioso; viene utilizzato, sotto forma di ossido dopato con stagno, come semiconduttore a film sottile nei pannelli a cristalli liquidi. Abbiamo così immaginato una “cappa tablet”, con schermo touch, con al suo interno fluoruri e ossidi di indio, che possa fornire in tempo reale le informazioni necessarie all’analisi in corso sotto cappa.

HOME