Presentazione Progetti 2016-2017

Dipartimento di Matematica “Tullio Levi-Civita” (Università di Padova)

Referente: Riccardo Colpi, email colpi@math.unipd.it

 



28 Aprile – 5 Maggio – 19 Maggio 2017

Si terranno i seguenti tre incontri, presso il Dipartimento di Matematica “Tullio Levi-Civita” dell’Università di Padova, in via Trieste 63 – Padova, alle ore 16:00 in aula 2BC60:

• venerdì 28 aprile 2017: prof. Benedetto Scimemi, “Il deltoide di Steiner: un’ipocicloide nella geometria del triangolo”

• venerdì 5 maggio 2017: prof. Luigi Tomasi, “La discussione sulla seconda prova scritta 2017 all’esame di stato di liceo scientifico”

• venerdì 19 maggio 2017: prof. Mario Puppi, “Modelli matematici a scuola: insegnamento e apprendimento”

Gli incontri sono aperti a tutti gli interessati: l’accesso è libero, è comunque gradita la prenotazione inviando una breve email a patavina.mathesis@gmail.com


13 marzo 2017

Informazioni, testi e soluzioni delle precedenti gare si trovano al link http://www.math.unipd.it/~mathesis/

 


13 febbraio 2017

 

 

Il Liceo Scientifico Statale “Enrico Fermi” di Padova, con il contributo del Piano Nazionale Lauree Scientifiche – area matematica dell’Università di Padova ed in collaborazione con il GeoGebra Institute di Padova e Il Centro Ugo Morin per la Didattica della Matematica di Paderno del Grappa, organizza il

Corso di aggiornamento su Geogebra

PER INSEGNANTI DI SCUOLA SECONDARIA DI II GRADO

 

Le lezioni saranno tenute dai professori Silvano Rossetto e Sergio Zoccante del Geogebra Institute di Padova e del Centro Morin di Paderno del Grappa.

Obiettivo del corso è fornire competenze operative e riflessioni teoriche su temi ed argomenti essenzialmente del Triennio del Liceo Scientifico, ampliare la base di conoscenza e d’uso di Geogebra, proporre esperienze spendibili in classe.

Il corso ha la durata di 12 ore e 30 minuti suddivise in 5 lezioni di 2 ore e 30 minuti ciascuna, le lezioni si terranno in orario pomeridiano, 15.00 – 17.30 nel laboratorio Multimediale. Questo il calendario:

Giovedì 23 Febbraio – Introduzione, costituzione di un linguaggio comune; la geometria sintetica e gli strumenti di geometria dinamica

Giovedi 2 Marzo – Visualizzazione delle proprietà dei numeri attraverso strumenti di geometria dinamica

Giovedi 9 Marzo – Vettori, una proposta didattica. Parte prima: il piano

Giovedi 23 Marzo – Vettori, una proposta didattica. Parte seconda: lo spazio

Giovedi 30 Marzo – Un percorso visuale per i numeri complessi

Partecipanti: I docenti del Liceo Scientifico Enrico Fermi interessati (previsti 15 docenti), ed altri docenti provenienti da scuole della provincia di Padova per un numero totale previsto di 30 partecipanti.

Iscrizione al corso: mediante form al link http://www.liceofermipadova.gov.it/pvw/app/PDLS0002/pvw_sito.php?sede_codice=PDLS0002&from=-1&page=1984797

La quota d’iscrizione è di 20 € (Carta del Docente o contante ).
 Il corso sarà riconosciuto come corso di formazione.

Referente del progetto: Prof. Giuseppe Zampieri, email beppezampieri@msn.com

 


27 gennaio 2017

Approssimazione di funzioni con polinomi

 

 

Il progetto si propone di fornire agli studenti alcuni elementi sull’approssimazione di funzioni tramite polinomi. Dopo aver introdotto il problema, verrà trattato dapprima il polinomio di Taylor, con la stima dell’errore, per poi passare alle serie di Taylor. L’iniziativa si articolerà in lezioni frontali ed in una attività di laboratorio con l’utilizzo del calcolatore.

Luogo degli incontri: Liceo Statale “G. Marconi”, Conegliano (TV)

Date degli incontri: 27 gennaio, 3 febbraio, 13 febbraio, 17 febbraio

Coordinatori:

– Prof. Andrea Marson (Dipartimento di Matematica “T.L. Civita”, Università di Padova)

– Prof. Antonio Blotti (Liceo Statale “G. Marconi”, Conegliano)

Prima lezione

Seconda lezione

Terza lezione

pigreco

 


10 gennaio 2017

Al link Iscrizione agli Incontri di Formazione 

sono aperte le adesioni al corso per Insegnanti sul tema

Una migliore formazione matematica delle matricole si gioca tutta d’anticipo

Riccardo Colpi (Dipartimento di Matematica Tullio Levi-Civita, Università di Padova)

 

che si svolgeranno presso il Dipartimento di Matematica Tullio Levi-Civita, Università di Padova, in Via Trieste 63, dalle ore 15:00 alle ore 17:30 in Aula 1AD100 al primo piano di Torre Archimede (ingresso scale A o D), nei seguenti venerdi’: 3 febbraio, 10 febbraio, 17 febbraio, 24 febbraio e 10 marzo 2017.

Durante questi incontri si intende avviare un confronto tra l’esperienza della didattica della matematica nella scuola e quella nel primo biennio dei corsi di laurea scientifici, condividendo tra insegnanti scolastici e docenti universitari nuove strategie e metodologie didattiche concretamente implementabili nella scuola per ridurre per quanto possibile il considerevole gap tra le abilità e le competenze acquisite in uscita dalla scuola e quelle richieste all’ingresso degli studi universitari.

Gli argomenti trattati includeranno:

Elementi di logica matematica: Non e’ solo questione di forma. Operatori logici, inferenza. Facciamo un po’ di chiarezza sulla dimostrazione per assurdo. Condizioni necessarie o sufficienti? Tavole di verità. Alla ricerca di una dimostrazione oppure di un controesempio? Lo tsunami della negazione sui quantificatori.

Elementi di teoria degli insiemi e delle funzioni: Prodotto cartesiano ed insieme delle parti. Applicazioni, loro proprietà e loro composizione. Insiemistica e logica vanno a braccetto. La tecnica fornisce i mezzi, mentre la comprensione del problema e la sua contestualizzazione e’ pura palestra intellettuale. Quando i numeri non son tutti i reali: la ricerca di soluzioni (solo alcune? uniche?) razionali o intere, che mondo sconosciuto! L’algebra delle parti di un insieme: come fare aritmetica senza i numeri.

Principio di induzione: ovvero come scoprire che la verità di una implicazione non e’ quella della sua premessa. Applicazioni all’insiemistica ed alla combinatoria.

Funzioni continue ed elementi di calcolo differenziale: La teoria e’ una cosa e gli esercizi tutta un’altra? Al contrario: l’interazione tra teoria ed esercizi e’ una formidabile ginnastica mentale. Applicazioni del teorema di tutti i valori e del teorema di Lagrange. Simmetrie e derivate.

Infinitesimi ed approssimazioni polinomiali: parti principali e polinomi di Taylor, una sinergia vincente. Applicazioni alla teoria della approssimazione, al calcolo dei limiti ed all’integrazione impropria.

Elementi di calcolo integrale: E chi lo dice che ogni funzione continua ammette una primitiva? Teorema della media integrale e teorema di Torricelli: due veri toccasana. Le funzioni integrali: un universo inesplorato.

I materiali didattici preparati durante il corso saranno disponibili, condivisi e discussi per mezzo di una piattaforma moodle che rimarrà sempre attiva ed a disposizione di tutti i partecipanti: il proposito e’ quello di mantenerne sempre aggiornati i contenuti in modo che possano essere nel tempo arricchiti, completati ed utilizzati nella didattica scolastica ed universitaria.

Analogamente a tutte le altre attività di formazione ed aggiornamento che rientrano nei progetti PLS-matematica, anche in questo caso verrà rilasciato a ciascun partecipante un certificato utile ai fini del riconoscimento in tema di formazione obbligatoria di cui alla legge n. 107/2015.

Questo e’ il link alla pagina web del dipartimento di matematica e questo e’ in link ad una mappa Google del luogo .

I materiali del corso ed il forum con le discussioni dei partecipanti sono disponibili al link piattaforma Moodle del corso .

Per ulteriori informazioni contattate Riccardo Colpi, Dipartimento di Matematica Tullio Levi-Civita, Università di Padova, email colpi@math.unipd.it

 


gennaio 2017

orientamento     autovalutazione        universita

Stiamo raccogliendo le adesioni al progetto

Autovalutazione degli studenti sul syllabus di matematica di base

aperto agli Istituti Secondari di Secondo grado che desiderino attivare presso la propria scuola una sperimentazione di autovalutazione offerta agli studenti di ultimo biennio. Lo strumento proposto è il Precorso di calcolo online.

Si tratta di in un ripasso delle nozioni di matematica di base, facenti parte del syllabus delle conoscenze richieste alle matricole di tutti i corsi di laurea di natura scientifica. Il corso è organizzato in più moduli didattici che comprendono lezioni frontali ed esercitazioni: ogni capitolo è preceduto da un test iniziale e seguito da uno finale, formulati appositamente per consentire allo studente l’autovalutazione della propria preparazione.

Ogni istituto partecipante all’iniziativa nominerà un docente coordinatore che potrà monitorare lo stato di avanzamento e gli esiti parziali e finali dei propri studenti ed interagire online con loro attraverso un forum, questionari e sondaggi personalizzabili.

Il Precorso di Calcolo è l’attività proposta dall’Ateneo di Padova per l’addestramento all’esame di superamento dell’eventuale debito formativo maturato nel test di ammissione ai corsi di laurea presso le Scuole di Ingegneria e di Scienze. Tutti gli esercizi ed i quiz sono tratti da temi di ammissione a tali corsi di laurea.

ADESIONE ALL’INIZIATIVA

Preghiamo i docenti e/o dirigenti degli Istituti Scolastici interessati alla sperimentazione di comunicare la propria intenzione a partecipare al progetto iscrivendosi all’attività attraverso il seguente link adesione al progetto.

 


16 dicembre 2016

sistemi_dinamici_3  sistemi_dinamici_2 sistemi_dinamici_1

Si e’ concluso il corso di formazione insegnanti

Modelli differenziali: teoria, didattica e applicazioni

Francesco Fassò (Dipartimento di Matematica, Università di Padova) e Nicola Sansonetto (Istituto Sanmicheli, Verona)

presso il Dipartimento di Matematica, Università di Padova, in Via Trieste 63, che ha visto la partecipazione di 50 insegnanti delle Scuole Secondarie di II grado nel Veneto e si e’ svolto, dalle ore 15:00 alle ore 17:30 in Aula 2AB60 al secondo piano di Torre Archimede, nei seguenti venerdi’: 11 novembre, 18 novembre, 25 novembre, 2 dicembre e 16 dicembre 2016.

 


4 novembre 2016

Progetto GraCE – 2016
Cammini esplorativi attraverso la Teoria dei Grafi

2016-GRACE

Si e’ appena concluso il Progetto GraCE 2016 che ha visto per cinque incontri consecutivi la partecipazione di almeno 60 studenti e 50 docenti delle Scuole Secondarie di II grado presso il Dipartimento di Matematica – Università degli Studi di Padova.

Durante i laboratori del progetto, che ha avuto come tema portante la Teoria dei Grafi, sono stati esplorati diversi ambiti in cui il concetto di grafo gioca un ruolo importante. Partendo da questioni di geometria dello spazio è stata analizzata la relazione tra grafi e scheletri di poliedri andando a toccare concetti chiave come quello di grafo planare, di grafo duale, di ciclo hamiltoniano e via di seguito. Per i grafi planari e connessi è stata dimostrata la formula di Eulero e si è visto come essa sia decisiva ad esempio per studiare le proprietà di una classe di poliedri – i poliedri di Goldberg – che fungono da modelli per una classe di allotropi molecolari del carbonio noti in chimica con il nome di fullereni.

Successivamente è stata presentata un’ampia panoramica di possibili applicazioni della teoria dei grafi a situazioni di interesse economico, sociale e biologico. Fino a toccare questioni di natura più specificamente informatica legate a particolari algoritmi di visita dei grafi e recuperando i concetti di grafo euleriano e hamiltoniano in relazione a problemi classici di ottimizzazione come il problema del postino cinese e del commesso viaggiatore.

Finalmente si è concluso andando a riflettere sui concetti di colorabilità per archi e per vertici di un grafo mostrando come queste nozioni trovino naturale applicazione ad esempio in problemi di scheduling sportivo.

Dunque, in un arco di tempo breve, sono state poste sul tappeto numerose questioni da cui è possibile trarre spunto per rielaborazioni e per approfondimenti in diverse direzioni.

L’auspicio e’ che ora i partecipanti al progetto portino con se’ l’esperienza maturata durante il progetto e contribuiscano alla disseminazione della disciplina presso gli Istituti di appartenenza. Le informazioni ed i materiali utilizzati nel laboratorio sono liberamente disponibili sulla piattaforma di GraCE 2016 al link

moodle GraCE 2016

e la commissione organizzativa e’ disponibile a condividere ogni eventuale contributo di approfondimento con i docenti che intendano proporre autonomamente percorsi personalizzati presso le proprie sedi, in modo da costituire una rete virtuale di lavoro, attraverso la piattaforma stessa. Per ogni eventuale contatto si faccia riferimento al contatto email grace@math.unipd.it

 

Note
Nell’ambito del Piano Lauree Scientifiche (PLS – Matematica), il Dipartimento di Matematica dell’Università degli Studi di Padova propone un’attività di laboratorio matematico dal 7 ottobre al 4 novembre 2016, denominata “Cammini esplorativi attraverso la Teoria dei Grafi”, rivolta a 60 studenti del quarto o quinto anno degli istituti secondari di II grado del Veneto. L’attività è aperta anche ai docenti di matematica ed informatica degli stessi istituti.

I partecipanti verranno introdotti agli aspetti di base della Teoria dei Grafi e ad alcune applicazioni reali. Nato da problemi ricreativi posti da grandi matematici del XVIII secolo come Leonardo Eulero e Alexandre Vandermonde, il concetto di grafo assume un ruolo chiave, soprattutto nelle applicazioni della Matematica e nell’Informatica contemporanea.

Accanto a lezioni teoriche, studenti e docenti, divisi in piccoli gruppi, potranno inoltre cimentarsi in alcune attività laboratoriali sotto la guida di tutors. La peculiarità di questo progetto è che, pur non richiedendo prerequisiti particolari, tutti i partecipanti si troveranno coinvolti nello studio di una delle teorie di punta nell’ambito della Matematica moderna. Nello svolgimento del progetto i partecipanti saranno stimolati ad utilizzare le loro capacità organizzative, creative e innovative. Saranno inoltre incoraggiati a sviluppare un pensiero critico e di autovalutazione sul lavoro svolto, requisito imprescindibile per la buona riuscita di un percorso di studi universitario.

Obiettivi del progetto – Il Progetto GraCE 2016 si inserisce nel progetto nazionale PLS finanziato dal MIUR. In linea con gli scopi indicati nel Progetto nazionale questo laboratorio PLS denominato GraCE 2016 si pone, come obiettivi, di:

  1. coinvolgere studenti e docenti offrendo loro l’opportunità di conoscere un tema di ricerca ancora attuale che pur non richiedendo particolari prerequisiti di base permette di illustrare un procedimento caratteristico della matematica – dalla pura teoria all’applicazione – per ribadire come tale disciplina sia parte profonda del nostro sapere e del nostro agire;
  2. stimolare gli studenti degli ultimi anni delle scuole superiori a sviluppare un pensiero critico sul lavoro svolto e ad autovalutarsi al fine di verificare e consolidare le proprie conoscenze;
  3. favorire l’allineamento e l’ottimizzazione dei percorsi formativi dalla Scuola all’Università;
  4. perfezionare le conoscenze disciplinari e interdisciplinari degli insegnanti e la loro capacità di interessare e motivare gli allievi nell’apprendimento della matematica, nonché di sostenerli nel processo di orientamento pre-universitario;
  5. favorire la nascita di gruppi di studio gestiti da studenti, mettendo a disposizione il materiale didattico del corso a coloro che avranno partecipato a questo progetto e vorranno organizzare nelle scuole di provenienza lavori di approfondimento disciplinare che mettano a frutto le competenze acquisite.

Svolgimento del progetto – Il gruppo di lavoro che si occupa del progetto è formato dai docenti prof. Andrea Centomo (Liceo “F. Corradini” di Thiene), prof. Riccardo Colpi (Dipartimento di Matematica dell’Università di Padova) e dott.ssa Silvia Crafa (Dipartimento di Matematica dell’Università di Padova).

I partecipanti del progetto saranno: 60 studenti e fino ad un massimo di 50 docenti uditori.

In tutto si prevedono 5 incontri della durata di 2 ore ciascuno.

Ai fini della valutazione dell’attività si prevede di organizzare un test finale (facoltativo) al quale saranno invitati tutti gli studenti partecipanti. I contenuti e gli esiti dei test saranno rispettivamente proposti e valutati dai responsabili del progetto, e coloro che avranno ottenuto una valutazione positiva potranno partecipare ad una visita guidata al palazzo del Bo’, incluso l’ingresso al Teatro Anatomico e la visita alla Cattedra di Galileo.

Al termine del progetto verrà inoltre proposto a tutti gli studenti partecipanti un pomeriggio di accoglienza presso la Scuola Galileiana di Studi Superiori dell’Università degli Studi di Padova http://www.scuolagalileiana.unipd.it/

Selezione degli studenti – Tutte le Scuole Secondarie di 2° grado del Veneto sono invitate a partecipare al laboratorio GraCe 2016. Gli insegnanti di matematica e informatica di ciascuno degli istituti scolastici coinvolti individueranno dei candidati, al massimo 3 più 2 riserve per Istituto, tra gli studenti che nell’anno scolastico 2016/17 frequenteranno il quarto o quinto anno, sulla base dell’interesse dello studente per la materia, dell’impegno, della curiosità, della capacità di relazionarsi e di lavorare in gruppo.

Ad ogni scuola verrà richiesto di inviare via email:

  • l’Allegato 1 (Scheda per la dirigenza scolastica) con l’indicazione di un referente interno PLS di Matematica, dell’elenco degli studenti interessati (al massimo 3 più 2 riserve per istituto) e dei docenti uditori;

e per ciascun studente:

  • l’ Allegato A in cui ogni studente interessato compilerà il modulo di motivazioni
  • l’ Allegato B in cui il docente di matematica e/o informatica compilerà il modulo di valutazione dello studente.

I criteri di selezione terranno conto delle motivazioni dello studente, della provenienza per consentire la partecipazione di studenti da più scuole possibili, della valutazione fornita dall’insegnante e di un equilibrio di genere.

Spazi e tempi – Le attività si svolgeranno nel periodo dal 7 ottobre al 4 novembre 2016, il venerdì pomeriggio dalle 15:30 alle 17:30 presso le aule della Torre di Archimede in via Trieste 63 a Padova (sede del Dipartimento di Matematica) Programma del progetto GraCE.

Partecipanti – Parteciperanno all’offerta formativa un massimo di 60 studenti del quarto e quinto anno delle scuole secondarie di II grado.

I docenti interessati potranno partecipare come uditori, sino ad un massimo numero di 50.

L’iniziativa prevede la possibile collaborazione dei  docenti uditori a cui potrà essere chiesto il controllo della correttezza degli esercizi risolti dai loro studenti per confronto con le soluzioni che il gruppo di lavoro spedirà loro per tempo tramite posta elettronica.

Costi – Ai docenti e agli studenti partecipanti saranno rimborsate le spese di viaggio se effettuate mediante mezzi di pubblico trasporto, previa consegna delle relative attestazioni.

Le domande di partecipazione dovranno essere inviate dai Dirigenti Scolastici delle scuole di provenienza entro il 28 settembre 2016 per posta elettronica all’indirizzo email

grace@math.unipd.it

corredate dall’Allegato 1 e, per ogni studente candidato (al massimo 3 più 2 riserve per istituto), dai relativi Allegati A e B.

Si ricorda l’obbligatorietà di inserire il progetto in parola all’interno del P.O.F. della scuola anche se questa non avrà alcuna spesa da sostenere.

Una commissione composta dal gruppo di lavoro del progetto selezionerà i partecipanti tra coloro che avranno inviato la loro adesione tramite l’Istituto Scolastico di appartenenza, nei tempi e nei modi previsti. I risultati della selezione saranno comunicati direttamente agli istituti di appartenenza entro il 3 ottobre 2016.

Per informazioni, è possibile inviare una mail al seguente indirizzo:  grace@math.unipd.it

 


ottobre 2016

 

Progetto MATh.en.JEANS 2016-17

  • Referente: Alberto Zanardo (Università di Padova)
  • Docenti: referenti degli istituti scolastici selezionati
  • Periodo: da ottobre 2016 ad aprile 2017.

math-en-jeans-logo

MATh.en.JEANS è l’acronimo di “Méthode d’Apprentissage des Théories mathématiques en Jumelant des Établissements pour une Approche Nouvelle du Savoir” che in italiano si può tradurre come “Metodo di apprendimento delle Teorie matematiche attraverso il gemellaggio degli istituti scolastici per un approccio nuovo al sapere”.

Il Dipartimento di Matematica dell’Università di Padova aderisce per invito al progetto internazionale MATh.en.JEANS http://www.mathenjeans.fr e vi parteciperà con alcuni laboratori istituiti presso gli istituti scolastici che saranno selezionati.

  • Ciascuno istituto parteciperà al progetto con un piccolo gruppo di allievi ricercatori (laboratorio MATh.en.JEANS) sotto la guida di un docente dell’istituto stesso.
  • Ad ottobre ciascun laboratorio riceverà dal comitato organizzatore dei problemi da risolvere.
  • Da ottobre a marzo, presso ciascun laboratorio si svolgerà una serie di incontri sotto la guida del tutor referente, con lo scopo di studiare i problemi assegnati.
  • Sono previsti periodicamente dei seminari presso l’Ateneo in cui, sotto la supervisione del referente, gli studenti dei diversi laboratori presenteranno lo stato della loro ricerca e discuteranno le loro proposte di soluzione.
  • Si prevedono incontri skype con altri laboratori MATh.en.JEANS, a livello internazionale.
  • A conclusione del progetto, alcuni gruppi di studenti selezionati parteciperanno ad un convegno internazionale MATh.en.JEANS presentando i loro lavori.

Il progetto è una forma di avviamento di giovani studenti alla ricerca matematica. In un laboratorio MATh.en.JEANS gli allievi affrontano un problema senza possedere inizialmente tutti gli strumenti e la conoscenza necessari per risolverlo e procedono attraverso ipotesi, tentativi, dubbi e discussioni. Gli allievi imparano a comunicare tra loro e a rappresentare i loro tentativi di soluzione passando attraverso momenti di critica e discussione collettiva. In seguito si confrontano con altri gruppi che affrontano gli stessi problemi e questo fornisce loro un feedback nel processo di acquisizione di conoscenza e di valorizzazione delle proprie competenze individuali. Il laboratorio è un luogo di scoperta, un ambiente che incoraggia e valorizza le iniziative personali degli studenti, guidati da docenti che hanno la funzione di tutor, di esperti che possono essere consultati e di coordinatori, senza tuttavia intervenire nella risoluzione dei problemi.

Queste le attività in itinere:

Coordinatori dei laboratori di Padova 

  • Riccardo Colpi (Dipartimento di Matematica “Tullio Levi Civita”, Università di Padova)
  • Alberto Zanardo (Studioso Senior, Università di Padova, ex afferente al Dip. di Matematica)

Istituti scolastici coinvolti

  • ISISS “M. Casagrande”, Pieve di Soligo (TV), ref. Fabio Breda
  • Liceo Scientifico E. Curiel, Padova, ref. Mauro Dianin
  • IIS “E. Majorana – E. Corner”, Mirano (VE), ref. Mario Puppi
  • Liceo Scientifico I. Nievo, Padova, ref. Alessandro Giacon

Presso ciascuno dei quattro istituti è stato formato un gruppo di circa 10 allievi ricercatori con il compito di studiare i seguenti problemi.

  • Problema 1. Simulatore di valanghe (Casagrande, Majorana)
  • Problema 2. Geometria tropicale (Casagrande)
  • Problema 3. Colorazione del piano (Maiorana).
  • Problema 4. Il bestiario di Maria José (quante idre possibili?)  (Curiel, Nievo)
  • Problema 5. Ercole ucciderà l’idra (Curiel, Nievo)

In aprile 2017 le scuole coinvolte parteciperanno ad un congresso conclusivo a Cluj (Romania):

http://www.mathenjeans.fr/Congres2017/Cluj

Ciascun gruppo produrrà documenti sui problemi affrontati.

 


30 giugno 2016

Si è concluso lo stage multidisciplinare Chimica-Geoscienze-Matematica sulle simmetrie!
Grazie a tutti quanti hanno partecipato e lavorato con impegno ed entusiamo in queste due settimane all’università!

 


Lunedì 30 maggio 2016 – ore 15:00
Aula Magna – Complesso Vallisneri, Via Ugo Bassi, 58/B – Padova
Durante l’incontro “Piano Lauree Scientifiche – Offerta delle Università del Veneto” verranno presentati due progetti di laboratori PLS del Dipartimento di Matematica:
  • Progetto GraCE: Cammini esplorativi attraverso la Teoria dei Grafi.
  • Progetto MATh.en.JEANS

Il form di iscrizione allo stage multidisciplinare (chimica, geoscienze, matematica) non e’ piu’ attivo.

La graduatoria delle scuole sara’ pubblicata venerdi’ 20 maggio 2016 alle ore 10:00 sulla home page del PLS di Chimica: https://pls.scienze.unipd.it/chimica/